Per info  clicca su gli sponsor che sostengono il progetto per lo sviluppo del Telemark in Italia

@ Manda una mail al sito @                                   Aggiornato 15 lug 2014

menu

logo data 1

 

 

 

 

 

Intervento di Dennis Campanella 07-10-2012

(Maestro di sci specializzato in Telemark)

 

 

Voglio spendere anche io qualche parola per contribuire a questa iniziativa.

Sono uno sciatore appassionato del mondo della neve e della montagna e ogni specialià merita l'attenzione di tutti però ora parliamo di telemark. Solamente pensando a questa parola mi saltano in mente sogni, possibilità, crescita, perchè questa disciplina deve ancora evolvere molto e solo con il contributo di tante persone appassionate potrà continuare.

Ho messo ai piedi la prima volta i telemark nel 2010 a livigno che personalmente reputo un pò l'emblema di questa specialità in Italia. In quel posto ho visto una tendenza che teneva assieme tutti gli appassionati di vari paesi d'europa. Le sensazioni che ho avuto era di provare qualcosa che si stava rinnovando e sopratutto essermi sentito principiante sugli sci, nuovamente dopo 20anni è stato emozionante. Da quì mi sono innamorato ed ho approffittato nel fare la specializzazione per l'insegnamento del telemark. Mi sono reso conto che il telemark può unire freerider, freestyler, alpinisti, sciatori in pista. Con questi attrezzi veramente si può provare tutto ed è bellissimo, dalla risalita con le pelli al salto in snowpark o alla curva estrema in carving.


Il telemark forse potrà portare nuovi sciatori sulle montagne che oramai mancano da anni, da molto prima dell'attuale crisi economica. Il carving dalla fine degli anni novata ha dato una boccata d'aria al mondo dello sci, portando evoluzioni tecniche sulle attrezzature e nuovi modelli. Ora però ci ritroviamo di nuovo in una situazione di stallo, e sicuramente il telemark potrà mostrare le sue grosse potenzialità.

Grazie e TSE e altri eventi si comincia ad espandere a macchia d'olio questa tendenza e ne sono contento. Però pensando da cittadino e non da maestro se mi reco sulle piste è molto difficle trovare l'attrezzatura per praticare, essendo ancora di nicchia bisogna andare per conoscenze. Da maestro invece vedo che la "pappa pronta" di clienti telemark non c'è e quindi bisogna mettersi in gioco e tirar fuori la passione e trovare soluzioni innovative per dare una smossa al mercato della neve.

Senza dubbio con il prosieguo di questi eventi del contributo delle case produttrici con pò di marketing e l'aiuto dei media e degli appassionati questa ruota comincerà a girare più velocemente.

Auguro tanta neve a tutti!

Dennis Campanella.

 

 

 

 

 

 Tutte le foto pubblicate sono coperte da copyright, ne è vietato l'uso senza autorizzazione.